Under 16 Rossa – Squadra Vera

Under 16 Rossa – Squadra Vera

Mai avrei pensato di avere una foto di squadra fatta con il pc e con le atlete ognuna nelle loro case, una cosa talmente strana che fa venire i brividi ed emoziona solamente a guardarla.

Ma che cosa è una squadra? Domanda difficilissima a cui non c’è una risposta unica e probabilmente tutte le risposte possono essere considerate corrette. Per me, e sono sicuro anche per i vostri allenatori, una “vera” squadra è composta da un gruppo di atlete / persone (le squadre si trovano non solo nello sport, ma anche nel lavoro e nella vita di tutti giorni), attenzione non necessariamente di amiche, anzi quasi mai di amiche, che si pongono un obiettivo comune di livello superiore.

In una vera squadra tutti hanno la stessa importanza, tutti devono portare il loro mattoncino alla causa comune, la concorrenza interna è stimolo per migliorarsi e soprattutto per far crescere la compagna e tutto il gruppo, la concorrenza non è mai causa di frustrazione. Essere un gruppo significa condividere gli obiettivi, dare sempre il massimo delle proprie capacità, aiutarsi a vicenda nel momento del bisogno senza farsi troppe domande, rispettarsi vicendevolmente, anteporre sempre il NOI all’IO ecc…. Essere squadra vera non vuol dire solamente indossare una stessa maglietta ma averla marchiata sulla pelle, averla addosso sempre sulla propria anima, è innanzitutto uno stato mentale. Sembrano cose banali ma Tigrotte sono queste cose che fanno la differenza ora e che faranno la differenza per tutta la vostra vita.

Nella mia vita professionale ho trovato poche vere squadre e tutte hanno sempre fatto la differenza anche nei miei anni alla CEM ne ho trovate poche e una, anche se ancora in costruzione, è la nostra; sono sicuro che se continueremo su questa strada anche noi saremo in grado di fare la differenza.

Dopo la foto di squadra le Tigrotte sono di nuovo pronte e agguerrite per riprendere la loro gara dopo il pareggio della settimana scorsa. Le Ragazze parto subito molto forte, in palestra non si sente altro che gli ordini di Ramona e lo sbuffare delle Ragazze che si impegnano allo spasimo. La prima serie di esercizi viene “bruciata” in un attimo ed è subito chiaro a tutti che si tratta ancora di pareggio…. Tutto si gioca nella seconda serie. Si riparte il ritmo è ancora più alto della prima serie, l’esecuzione degli esercizi ancora migliore, nell'aria si respira tensione… Anche la seconda seri termina e la decisione non può essere che pareggio…. Anche questa volta si va al Tie Break.

Ramona sceglie un esercizio tosto per il Tie Break, l’ultima Tigrotta che resisterà darà il successo alla propria squadra. Pronti e via e man mano che passa il tempo le Ragazze “si arrendono” e diventano tifose sfegatate delle loro compagne. Si arriva al testa a testa finale tra Vane e Gaia M…. il tifo è alle stelle, sulle facce delle ragazze si nota la fatica ma ne Vane ne Gaia mollano un millimetro…. Dopo 5 minuti di “tortura” a Ramona non resta che dichiarare nuovo il pareggio. La Sfida continua settimana prossima.

Arriva il momento delle chiacchiere e dei saluti ma è proprio difficile lasciarci stiamo troppo bene insieme!!!

Nell'ultima foto fatta a fine allenamento siete tutte stravolte ma sorridenti e contente, ecco forse questa è la migliore rappresentazione del gruppo che siete, della squadra che stiamo diventando, noi “grandi” non possiamo che essere soddisfatti e orgogliosi del percorso che stiamo facendo insieme.

Brave Ragazze grazie al vostro impegno e determinazione la nostra partita più importate la stiamo vincendo alla grande!!!!

Forza CEM!!! Forza Tigrotte non si molla mai!!!

La Under 16 Rossa gioca la sua prima partita dopo il Lockdown

La Under 16 Rossa gioca la sua prima partita dopo il Lockdown

Mercoledì 6/5 alle 18.00 tutte le Tigrotte Rosse e il loro staff si ritrovano nella loro nuova palestra (purtroppo ancora Zoom) per giocare la loro prima partita dopo la ripresa degli allenamenti.

Dopo un breve riscaldamento ecco che le due squadre capitanate da Vane (in divisa nera) e Gio F. (in divisa colorata) sono pronte a iniziare la partita. Durante la settimana le due squadre agli ordini delle rispettive capitane si sono allenate duramente per arrivare preparate alla sfida. La gara consiste chiaramente nel fare il meglio possibile gli esercizi preparati dai loro coach Ramona e Marco

Nell'aria c’è tensione, ai primi secchi ordini dei coach le Tigrotte scattano come molle e la tensione si trasforma in agonismo; i ritmi sono molto superiori alla settimana precedente, si vede chiaramente che le Ragazze si sono allenate in settimana e che ci stanno mettendo l’anima.

Dopo la prima serie il risultato è in sostanziale pareggio con una leggera preferenza per la Squadra Vane. Una breve pausa per bere e si riprende la sfida. Nessuno vuole perdere, non c’è spazio per scherzare e ridere si sentono solamente gli ordini di Ramona e Marco e lo sbuffare delle tigrotte. Alla fine della seconda serie la Squadra Gio riesce a pareggiare si va al quinto decisivo set.

Il quinto set consiste in una gara di plank ultima che resiste darà la vittoria alla propria squadra. Pronti via parte il quinto set, le Ragazze che man mano si arrendono si trasformano immediatamente in tifose della propria squadra… il tifo aumenta sembra di stare veramente in campo a giocarci il punto decisivo… la sensazione è particolare ma splendida!!!!

Si arriva a un serratissimo testa tra Vane e Gio G., nessuna molla un centimetro e dopo oltre 3 minuti non ci resta che dichiarare il pareggio (prima volta nella pallavolo). La Sfida continua con le stesse squadre la settimana prossima.

Bravissime ragazze avete fornito un’altra grande prova di impegno, di voglia di vincere e di fare squadra in qualunque situazione.

Grazie per la lezione che ci state dando.

Si arriva ai saluti con il dispiacere da parte di tutti non poterci vedere dal vivo. Ancora un po' di pazienza ragazze e vedrete che quando ci rivedremo sarà bellissimo. Da questa esperienza sicuramente scopriremo di nuovo il valore dei rapporti interpersonali (un po' tutti ce lo eravamo dimentico) che i social e media, un fantastico modo di tenerci comunque in contatto, non potranno mai sostituire.

Noi siamo la CEM, Noi siamo Le Tigrotte Rosse, Noi siamo sempre un Gruppo non dimentichiamocelo mai!!!

FORZA CEM!!! FORZA TIGROTTE!!!

Under 16 Rossa “riprende” gli allenamenti

Under 16 Rossa “riprende” gli allenamenti

Mercoledì 28 Aprile alle 18.30 lo staff tecnico, dirigenziale e tutte proprio tutte le Tigrotte Rosse si sono ritrovate nella “nuova palestra” per riprendere dopo quasi due mesi di stop gli allenamenti con una seduta atletica.

Peccato che la “nuova palestra” fosse il programma Zoom e che tutti fossimo davanti a un computer nelle nostre camerette…. ma per iniziare di nuovo andava benissimo anche così!!!

Dopo i saluti di rito, con l’emozione che si taglia con il coltello (soprattutto tra i meno giovani) iniziamo la seduta di allenamento con qualche imbarazzo per la situazione strana… ma dopo qualche minuto la voglia di fare e la forza del gruppo fanno una magia e le nostre 20 camerette diventano una sola palestra….

Improvvisamente i ritmi si alzano si sentono solo gli ordini secchi degli allenatori, le richieste di “pietà” delle ragazze, il dirigente che incita le “lavative” a un maggior impegno…. tutto è tornato come prima, tutto è tornato normale!!! Alla fine un’ora di allenamento vola via come un attimo.

Un bravo a tutte le ragazze per l’impegno, la determinazione e la voglia che come sempre ci hanno messo… Eravamo un grande gruppo, siamo un grande gruppo, rimarremo sempre un grande gruppo.

Da questa avventura magari uscirete un po' meno forti tecnicamente, su questo punto sono sicuro che Ramona e Marco sanno già come intervenire, ma sicuramente più forti e temprate come persone e questo sarà il nuovo valore aggiunto del nostro gruppo.

Noi siamo la Under 16 Rossa, Noi Siamo un gruppo forte e coeso, Noi siamo la CEM e non molliamo un centimetro davanti a nessuna difficoltà.

Prossimo appuntamento il 06/05 per un altro allenamento e un’altra scarica di emozioni.

Forza CEM!!! ForzaTigrotte!!!

Vittorioso esordio delle Tigrotte Rosse nel PGS primaverile

Vittorioso esordio delle Tigrotte Rosse nel PGS primaverile

San Pio V - CEM Torricelli 0-3 (13-25 15-25 16-25)

Esordio delle Tigrotte nel campionato PGS Primaverile U16 contro S Pio V.

Dopo un inizio mediocre le ragazze CEM staccano le avversarie grazie soprattutto al servizio di GioF, Antia e Cate e qualche bel colpo piazzato da Vanessa. Sul 16/12 Bianca va in battuta e non la lascia più fino al 24/12: qualche ace ma anche attacchi convincenti da parte delle Tigrotte che manifestano una chiara superiorità. Purtroppo sbagliamo il servizio del set point ma è solo uno spiacevole intermezzo perché il S Pio ci ricambia il favore e vinciamo il set con facilità 25/13.

Nel secondo set le Tigrotte partono male: un po’ (troppe) palle finiscono a rete e ci ritroviamo 3/6. Cate al servizio e Vanessa davanti ci riportano in parità. Proseguiamo con qualche ottima difesa e buoni servizi mentre –tra invasioni e tiri  pasticciati - facciamo un po’ fatica ad attaccare in maniera convincente. Qualche colpo di classe e la confusione nel campo avversario ci consentono comunque di arrivare 24/15: sull’ultimo punto Gaia D recupera una palla impossibile e Elisa la butta in palletta di là aggiudicando anche il secondo set 25/15.

Con il terzo set Ramona cambia ancora un po’ la squadra, la superiorità CEM prosegue su avversarie ormai parecchio scoraggiate: a nulla vale il tempo chiamato più volte dall'allenatore del S. Pio, anche il nostro attacco è decisamente migliorato. Un po’ di fatica sul finale con qualche pasticcio di troppo ma è Cate che, dopo aver sbagliato la battuta del set point, piazza la palla nell’angolo avversario e chiude set e partita 25/16.

Il risultato è indiscutibile anche se la sensazione è che le Tigrotte si siano concesse qualche distrazione di troppo, riuscendo comunque a recuperare quello che lasciavano sul campo.

La prossima sfida è …..

Forza Cem!!!

I Divisione BLU: la Serata di San Valentino

I Divisione BLU: la Serata di San Valentino

CEM Torricelli - GS Speranza Primule 3- 0 (25-14 26-24 25-22)

E’ una CEM a ranghi ridotti quella che scende in campo al PalaDionigi nella serata di San Valentino, non per questioni di cuore, ma per acciacchi e coincidenze varie che riducono la rosa a soli 8 elementi a cui si aggiunge, per l’occasione, la promettente centrale Federica M. La San Valentinite colpisce anche i due coach Silvia e Federico e, come se non bastasse, resta a casa anche il dirigente Alberto. La CEM è però una grande famiglia e in nostro soccorso ecco arrivare il veterano Enzo con Chiara S. e così alle ore 21.00 tutto è pronto per andare in scena. Anche in tribuna ci sono alcune defezioni e il nostro pensiero va soprattutto a due persone che in questo momento stanno attraversando situazioni non facili e alle quali dedichiamo il nostro reportage di oggi.

Molti di noi ricordano ancora la partita di andata contro le Primule, un vero incubo che ancora oggi ci tormenta e aleggia sulla CEM come un misterioso fantasma. Avanti per due set a zero, vinti peraltro con punteggi stratosferici (28-30 26-28), venimmo rimontati e sconfitti 16-14 al tie break per sfinimento. I nostri avversari ci avevano contrastato con una partita tutta difensiva che aveva finito con l’esaurire le nostre forze fino al crollo finale per 3-2. Questo accadeva però quattro mesi fa e oggi la CEM che scende in campo è un’altra squadra.

Il primo set lo vinciamo 25-14 con una prova di forza e sicurezza che lascia ben poco alle avversarie. Il secondo set è più combattuto: le Primule iniziano a difendere come sanno ben fare e si portano avanti di cinque lunghezze fino al 11-16. La sensazione però è che la CEM sia di livello superiore e non appena riprendiamo a spingere il gap viene subito chiuso. Con qualche distrazione finale rischiamo di complicarci la vita, ma portiamo a casa il risultato per 26-24. Terzo set e il copione non cambia: il match di andata è solo un lontano ricordo. La CEM è padrona del campo e si mantiene avanti agevolmente; sul 24-17 sprechiamo alcuni facili match ball, ma ci pensa Eliana a mettere il sigillo finale sul 25-22.

Tre a zero per noi e Primule appassite questa sera. Le Nostre Ragazze si prendono i tre punti in un’ora e cinque minuti e per una volta tutti a casa puntuali. C’è ancora il tempo per ringraziare Enzo e Chiara per la loro disponibilità e lanciare il nostro urlo di battaglia: ora e sempre FORZA CEM!

Le Tigrotte conquistano gli Ottavi di Finale

Le Tigrotte conquistano gli Ottavi di Finale

Union Castellanza - CEM Torricelli 0-3 (14-25 18-25 17-25)

Trasferta a Castellanza per le Tigrotte  Rosse che la scorsa settimana avevano battuto le padrone di casa 3-0.

La squadra CEM si schiera con Bianca, Gaia D, Vanessa, Giorgia G, Caterina, Antia e Giorgia F.
Lo scontro parte poco convinto da entrambi i lati ma le Tigrotte vanno in vantaggio dopo poco anche se il gioco non può dirsi appassionante: degni di nota solo i due attacchi di primo tempo di Bianca e Vanessa (prima volta che li vediamo in campo) due serie di ace di Cate e Gio F e un bel colpo di Antia. Sul 18/12 ci areniamo un pò ma poi Giorgia G risolve ed eccoci al 20/12. Sul 24/13 una bellissima ricezione di Gaia non basta a salvare il punto ma per fortuna la palla torna a noi e con ace di Cate vinciamo indiscutibilmente il set 25/14: siamo matematicamente agli ottavi di finale!!!

Nel secondo set scendono in campo Elisa, Bea, Giorgia G, Martina, Emma, Giorgia F e Gaia M.
La superiorità della CEM non è in discussione nonostante qualche invasione di troppo: le due Giorgia si fanno valere sia in attacco che in battuta, Bea si fa trovare in ricezione, Martina a rete,  Gaia segna punti decisivi. purtroppo un bel punto di Emma (forse non così giustamente) ci viene negato dall'arbitro, siamo 13/10. Al 18/12 ci arriviamo grazie soprattutto a Gio F e ai punti che ci regalano gli errori delle avversarie. Sul 20/15 entra  Giorgia Q per Giorgia F andiamo ancora avanti per errori reciproci fino a un bell'attacco di Eli e Gaia M arrivando 22/16. Sul 23/18 il servizio passa a Gaia che mette a segno i due ace finali inchiodando il risultato 25/18. Anche questa è fatta.

Il terzo set, contro un Castellanza che immaginiamo ormai abbastanza scoraggiato parte con Elisa, Bea, Giorgia G, Martina, Emma, Gaia M e Giorgia Q.
Le Tigrotte cominciano un pò incerte e si lasciano superare dal Castellanza: siamo 5/7 quando Giorgia Q fa il punto della ripresa e Cate entra come centrale al posto di Martina. Sul 9/10 entra Vanessa per Gio G, Cate piazza quattro ace di fila poi ci pensa Gaia e prendiamo un pò di margine sul 14/11. Serve Elisa e tra un bel colpo di Vanessa e un errore delle avversarie eccoci 16/11. Il punto del 20/13 è di Emma, entra Antia per Gaia e al 20/15 Bianca per Elisa. Su battuta di Gio Q arriviamo 24/16 ma poi sbaglia il set point 24/17, muro su servizio avversario e un bell'attacco di Antia chiudono set e partita 25/17. Su le mani CEM Torricelli!!!

La sfida di oggi non è stata particolarmente emozionante ma di sicuro questi ottavi di finale le Tigrotte Rosse se li sono meritati tutti. Ora entusiasmo e impegno verso il prossimo incontro dove sembra proprio che troveremo pane per i nostri denti....

Forza CEM!!!!!

Under 18 MB: Cala il Sipario

Under 18 MB: Cala il Sipario

AG Milano - CEM Torricelli 3-1

Cala mesto ed inatteso il sipario di questa stagione 2019/2020, purtroppo già al primo concentramento: un beffardo virus influenzale che decima la squadra ed una forte AG Milano che ci elimina per il secondo anno di fila riescono a stendere le indomite Furie Rosse.

Lasciamo il palcoscenico comunque a testa alta: vinciamo il primo set, con una Virginia impeccabile in palleggio e velenosa in battuta, ma per farlo si spende troppo. Già nel secondo set le avversarie riprendono velocemente confidenza, vincendo per 25-18 ma sfiorando un ben più pesante cappotto. Il terzo set è quello decisivo. Le Furie Rosse scendono in campo con la giusta determinazione e scattano avanti per 7-1: sembra fatta, ma nemmeno un vantaggio così ampio basta. Con grande pazienza e coscienti della loro forza, le Bravissime avversarie risalgono la china, così che si torna a combattere in trincea punto a punto. Si arriva così sul 24-23, con molti volti ormai cianotici, quando su assalto all'arma bianca un errore in ricezione fa scappare via il set. Il quarto è una formalità che AG sbriga velocemente, spegnendo in fretta i riflettori della ribalta.
Salutiamo le avversarie, fisicamente dominanti, che al prossimo turno se la vedranno contro il Gonzaga, altra compagna di battaglie la stagione passata.

Salutiamo con lacrimuccia anche Silvia ed Emma, capaci pur tutta la stagione così come stasera di essere un punto di riferimento nei momenti più difficili, che per limiti di età hanno giocato la loro ultima partita con questo gruppo, un applauso anche alla nostra Isabella ed ai nuovi innesti Federica S. e Lara, grandi anch'esse di bravura ma purtroppo anche di età Salutiamo anche alcune forti U16 che con questo gruppo hanno appena iniziato a scrivere la storia e che porteranno sicuramente nuova linfa e passione.

Cala il sipario, si ripongono gli strumenti, ma non prima delle ultimo grazie a questo irripetibile gruppo di campionesse che ci ha fatto sognare per tutti questi mesi.

Vittoria schiacciante delle Tigrotte contro il Castellanza

Vittoria schiacciante delle Tigrotte contro il Castellanza

CEM Torricelli - Union Castellanza 3-0 (25-11 25-8 25-22)

Esordio delle Tigrotte Rosse al nuovissimo CEM Stadium contro l'Union Oratori di Castellanza.

In campo Bianca, Gaia D, Fra, Vane, Cate, Antia e Gio F. 
5 ace di Antia aprono subito il solco sul 6 a 1 prima che le avversarie trovino le contromisure. Ma è una partita dove il servizio fa davvero la differenza. Le avversarie costruiscono e attaccano anche benino mettendoci  in una qualche difficoltà, ma ricevono e battono troppo male per impensierire le Tigrotte: Antia strepitosa al servizio, Gio F mette a segno un paio di punti spettacolari, Cate chiude con due ace il primo set che le Ragazze CEM si portano a casa 25-11 in 15'. Il campo nuovo porta bene!

Nel secondo set le Tigrotte entrano in campo a formazione invariata. Partono le avversarie con servizio contro la rete mentre Antia piazza subito 3 ace, tanto per confermare la cifra del match.  Il tentativo di reazione del Castellanza si scontra con le belle ricezioni di Gaia D. Bianca distribuisce agevolmente tra Gio, Antia, Vane, Fra e Cate. arriviamo sul 15/8, ma sono ancora gli ace fotonici di Antia che non lasciano scampo alle avversarie: con ben poco gioco in campo eccoci 19/8. A questo punto entra Emma per Cate e sul 20/8 Martina per Vane: però  hanno poca occasione di giocare perché Antia (quasi noiosa) continua con gli ace portandoci sul 24/8. Una bella palletta di Bianca chiude rapidamente il set 25/8.

Al terzo set la CEM schiera Asia, Bea, Vanessa, Martina, Sara, Emma e Antia.
Purtroppo il nostro primo servizio finisce a rete e le avversarie trovano un pò di coraggio e qualche ace consecutivo sfruttando un momento di appannamento della nostra ricezione. Le Tigrotte si disorientano un po’ e scivolano 0/7 e poi 1/9. È il momento più brutto ma la risalita comincia dal servizio di Martina, Vanessa e Sara segnano, Martina fa ace ed eccoci sul 8/11. Per nostra fortuna il Castellanza batte a rete e Sara va al servizio: muro e poi bomba di Vane 11/11, la CEM ha rimontato. Emma realizza il sorpasso, poi con una palletta di Asia arriviamo 13/12 continuando testa a testa fino al 20/21 quando entra Giorgia al posto di Emma. Nonostante un bel colpo di Vanessa qualche errore in difesa ci porta di nuovo su un pericoloso pareggio 22/22. Per fortuna arriva Giorgia in battuta: tre colpi micidiali e un super ace finale, il set chiude 25/22 e la partita 3/0 per noi.

Bella vittoria delle Tigrotte, Antia e Giorgia punte di diamante della squadra CEM, le Ragazze sono sempre più vicine agli ottavi di finale! Il prossimo sabato tutti a Castellanza sperando di consolidare il risultato anche fuori casa.

Forza CEM!!!

I Divisione Blu: L’Orchestra Torna a Suonare

I Divisione Blu: L’Orchestra Torna a Suonare

CEM TorricelliCentro Schuster 3- 2 (25-23 25-22 22-25 11-25 15-9)

Quella a cui abbiamo assistito stasera è stata una vera battaglia agonistica, un testa a testa continuo tra due squadre che hanno fatto di tutto per prevalere e che ha tenuto gli spettatori con il fiato sospeso fino alla fine. Vince ancora la CEM, che porta a 8 la sua striscia di vittorie consecutive, ma onore anche allo Schuster, che seppur sconfitto, esce a testa alta dal PalaDionigi.

C’era attesa per questa partita, con i nostri avversari inquadrati nel mirino, avanti a noi in classifica di soli due punti. Si parte subito forte; nonostante alcuni errori in battuta da entrambe le parti, il gioco sale subito di livello. Lo Schuster attacca deciso e oppone un muro che sembra invalicabile, ma le Nostre Ragazze non si scoraggiano e replicano con efficacia rimanendo incollate all'avversario. Nel finale del set gli ospiti piazzano un minibreak portandosi sul 20-23 e forse si illudono di aver chiuso i giochi. Così non è! Cambio palla, in battuta ci va Elisa e ci tornerà per altre quattro volte, che significa 25-23 per noi. Nel secondo set l’agonismo non cala d’intensità. La determinazione delle Nostre Ragazze ci conforta, ma al di là della rete nessuno arretra di un centimetro. C’è tempo per vedere una Clodie in formato banda che piazza una schiacciata sul lungolinea, una splendida Anna che arriva ovunque, le nostre bocche di fuoco Elisa e Lanzo che devono dar fondo a tutto il loro repertorio per scardinare la difesa avversaria e una Silvietta che stampa la parallela del 24-22. Finisce col punteggio di 25-22, ma nessuno si illuda! Lo Schuster non si arrende e anche nel terzo set attacca forte; anche noi non caliamo, restiamo lì fino al colpo di scena finale. Sul 21-23 l’attento Giancarlo al tavolo richiama l’attenzione dell’arbitro: errore di formazione per la squadra avversaria e rettifica del punteggio a 22-22. L’aiutino non viene però sfruttato a dovere e uno Schuster punto nell’orgoglio chiude il set 22-25. Quarta frazione di gioco: la CEM ha un calo di ritmo e determinazione. Non così i nostri avversari che si scatenano piegandoci in breve per 11-25. Sugli spalti fanno festa i numerosi tifosi dello Schuster, ma noi restiamo tranquilli. Un rilassamento non è una resa! La CEM resta una bellezza e nel tie break torniamo protagonisti. Lo Schuster ha già fatto il massimo sforzo per raddrizzare la partita, noi troviamo ancora le forze per reagire. L’orchestra torna a suonare, Elisa è una macchina perfetta e quando il nostro muro respinge l’ultimo attacco, esplode la danza della festa: 15-9 il punteggio finale. Due punti per noi, uno per lo Schuster; non c’è il sorpasso in classifica, ma rosicchiamo un altro punto.  

Ci resta un’altra grande prestazione, intensa e spettacolare, che ci fa tornare a casa gasati e pronti per la prossima “battaglia”.

FORZA CEM‼!

Under 18 MB: Salutate (per l’ultima volta) la capolista!

Under 18 MB: Salutate (per l’ultima volta) la capolista!

CEM Torricelli - Scuola Volley Segrate 3-1

Schuster Milano - CEM Torricelli 1-3

Con la doppia vittoria Segrate - Schuster finisce questa bella prima fase di U18, che le Furie Rosse chiudono al primo posto con una sola sconfitta al passivo. Sono state altre due partite combattute, come ormai ci siamo dovuti abituare da natale, complici un momento di forma non ideale delle nostre ragazze e la sindrome della capolista, che porta le avversarie a tirare fuori il meglio contro le migliori.

La battaglia di Segrate dell’andata ci aveva già messo in guardia su queste fiere ragazzine 2005, che guardano dritte negli occhi le avversarie, sfidandole senza timore. Anche domenica al Palamanara il line-up titolare CEM subisce la spavalderia avversaria, e con un inizio shock perde subito il primo set. Ma le Furie Rosse sono bravissime a reagire immediatamente grazie ad una prestazione “monstre” della capitana Sara B, la migliore in campo con la sua devastante potenza in attacco ed una ritrovata precisione al servizio. Le Furie Rosse riprendono subito le redini dell’incontro per vincere 3-1, chiudendo partita e discussioni per il primo posto.

Con il girone e lo spumante in ghiaccio, una temperatura oscillante tra i 17 ed i 18 gradi e l’alba che si avvicina, anche lo Schuster mette sul campo tanta voglia di giocare e divertirsi, dandoci abbondante filo da torcere. Vinciamo tre set punto a punto, ma ne perdiamo anche uno sul filo del rasoio dopo essere stati avanti per 24-20, insomma la solita fatica di questi tempi postfestivi. In una giornata in cui hanno giusto spazio tutte le convocate, una menzione speciale per Camilla, che tira colpi pesanti ed efficaci, alla fine fondamentali per salvarci la ghirba (3-1). Un buon esempio di quella concentrazione che purtroppo non tutte sono riuscite a tenere fino alla fine della partita, ma che a volte può anche fare rima con il rispetto per compagne ed avversarie....

Salutate ancora una volta questa bella capolista, perché sarà l’ultima: da domani tutte le vittorie inanellate finora non conteranno più e si ricomincerà da zero, con umiltà e concentrazione, in attesa di capire chi sarà la nostra avversaria del prossimo turno.

Forza Ceeeem !