I Divisione BLU: la Serata di San Valentino

I Divisione BLU: la Serata di San Valentino

CEM Torricelli - GS Speranza Primule 3- 0 (25-14 26-24 25-22)

E’ una CEM a ranghi ridotti quella che scende in campo al PalaDionigi nella serata di San Valentino, non per questioni di cuore, ma per acciacchi e coincidenze varie che riducono la rosa a soli 8 elementi a cui si aggiunge, per l’occasione, la promettente centrale Federica M. La San Valentinite colpisce anche i due coach Silvia e Federico e, come se non bastasse, resta a casa anche il dirigente Alberto. La CEM è però una grande famiglia e in nostro soccorso ecco arrivare il veterano Enzo con Chiara S. e così alle ore 21.00 tutto è pronto per andare in scena. Anche in tribuna ci sono alcune defezioni e il nostro pensiero va soprattutto a due persone che in questo momento stanno attraversando situazioni non facili e alle quali dedichiamo il nostro reportage di oggi.

Molti di noi ricordano ancora la partita di andata contro le Primule, un vero incubo che ancora oggi ci tormenta e aleggia sulla CEM come un misterioso fantasma. Avanti per due set a zero, vinti peraltro con punteggi stratosferici (28-30 26-28), venimmo rimontati e sconfitti 16-14 al tie break per sfinimento. I nostri avversari ci avevano contrastato con una partita tutta difensiva che aveva finito con l’esaurire le nostre forze fino al crollo finale per 3-2. Questo accadeva però quattro mesi fa e oggi la CEM che scende in campo è un’altra squadra.

Il primo set lo vinciamo 25-14 con una prova di forza e sicurezza che lascia ben poco alle avversarie. Il secondo set è più combattuto: le Primule iniziano a difendere come sanno ben fare e si portano avanti di cinque lunghezze fino al 11-16. La sensazione però è che la CEM sia di livello superiore e non appena riprendiamo a spingere il gap viene subito chiuso. Con qualche distrazione finale rischiamo di complicarci la vita, ma portiamo a casa il risultato per 26-24. Terzo set e il copione non cambia: il match di andata è solo un lontano ricordo. La CEM è padrona del campo e si mantiene avanti agevolmente; sul 24-17 sprechiamo alcuni facili match ball, ma ci pensa Eliana a mettere il sigillo finale sul 25-22.

Tre a zero per noi e Primule appassite questa sera. Le Nostre Ragazze si prendono i tre punti in un’ora e cinque minuti e per una volta tutti a casa puntuali. C’è ancora il tempo per ringraziare Enzo e Chiara per la loro disponibilità e lanciare il nostro urlo di battaglia: ora e sempre FORZA CEM!

Le Tigrotte conquistano gli Ottavi di Finale

Le Tigrotte conquistano gli Ottavi di Finale

Union Castellanza - CEM Torricelli 0-3 (14-25 18-25 17-25)

Trasferta a Castellanza per le Tigrotte  Rosse che la scorsa settimana avevano battuto le padrone di casa 3-0.

La squadra CEM si schiera con Bianca, Gaia D, Vanessa, Giorgia G, Caterina, Antia e Giorgia F.
Lo scontro parte poco convinto da entrambi i lati ma le Tigrotte vanno in vantaggio dopo poco anche se il gioco non può dirsi appassionante: degni di nota solo i due attacchi di primo tempo di Bianca e Vanessa (prima volta che li vediamo in campo) due serie di ace di Cate e Gio F e un bel colpo di Antia. Sul 18/12 ci areniamo un pò ma poi Giorgia G risolve ed eccoci al 20/12. Sul 24/13 una bellissima ricezione di Gaia non basta a salvare il punto ma per fortuna la palla torna a noi e con ace di Cate vinciamo indiscutibilmente il set 25/14: siamo matematicamente agli ottavi di finale!!!

Nel secondo set scendono in campo Elisa, Bea, Giorgia G, Martina, Emma, Giorgia F e Gaia M.
La superiorità della CEM non è in discussione nonostante qualche invasione di troppo: le due Giorgia si fanno valere sia in attacco che in battuta, Bea si fa trovare in ricezione, Martina a rete,  Gaia segna punti decisivi. purtroppo un bel punto di Emma (forse non così giustamente) ci viene negato dall'arbitro, siamo 13/10. Al 18/12 ci arriviamo grazie soprattutto a Gio F e ai punti che ci regalano gli errori delle avversarie. Sul 20/15 entra  Giorgia Q per Giorgia F andiamo ancora avanti per errori reciproci fino a un bell'attacco di Eli e Gaia M arrivando 22/16. Sul 23/18 il servizio passa a Gaia che mette a segno i due ace finali inchiodando il risultato 25/18. Anche questa è fatta.

Il terzo set, contro un Castellanza che immaginiamo ormai abbastanza scoraggiato parte con Elisa, Bea, Giorgia G, Martina, Emma, Gaia M e Giorgia Q.
Le Tigrotte cominciano un pò incerte e si lasciano superare dal Castellanza: siamo 5/7 quando Giorgia Q fa il punto della ripresa e Cate entra come centrale al posto di Martina. Sul 9/10 entra Vanessa per Gio G, Cate piazza quattro ace di fila poi ci pensa Gaia e prendiamo un pò di margine sul 14/11. Serve Elisa e tra un bel colpo di Vanessa e un errore delle avversarie eccoci 16/11. Il punto del 20/13 è di Emma, entra Antia per Gaia e al 20/15 Bianca per Elisa. Su battuta di Gio Q arriviamo 24/16 ma poi sbaglia il set point 24/17, muro su servizio avversario e un bell'attacco di Antia chiudono set e partita 25/17. Su le mani CEM Torricelli!!!

La sfida di oggi non è stata particolarmente emozionante ma di sicuro questi ottavi di finale le Tigrotte Rosse se li sono meritati tutti. Ora entusiasmo e impegno verso il prossimo incontro dove sembra proprio che troveremo pane per i nostri denti....

Forza CEM!!!!!

Under 18 MB: Cala il Sipario

Under 18 MB: Cala il Sipario

AG Milano - CEM Torricelli 3-1

Cala mesto ed inatteso il sipario di questa stagione 2019/2020, purtroppo già al primo concentramento: un beffardo virus influenzale che decima la squadra ed una forte AG Milano che ci elimina per il secondo anno di fila riescono a stendere le indomite Furie Rosse.

Lasciamo il palcoscenico comunque a testa alta: vinciamo il primo set, con una Virginia impeccabile in palleggio e velenosa in battuta, ma per farlo si spende troppo. Già nel secondo set le avversarie riprendono velocemente confidenza, vincendo per 25-18 ma sfiorando un ben più pesante cappotto. Il terzo set è quello decisivo. Le Furie Rosse scendono in campo con la giusta determinazione e scattano avanti per 7-1: sembra fatta, ma nemmeno un vantaggio così ampio basta. Con grande pazienza e coscienti della loro forza, le Bravissime avversarie risalgono la china, così che si torna a combattere in trincea punto a punto. Si arriva così sul 24-23, con molti volti ormai cianotici, quando su assalto all'arma bianca un errore in ricezione fa scappare via il set. Il quarto è una formalità che AG sbriga velocemente, spegnendo in fretta i riflettori della ribalta.
Salutiamo le avversarie, fisicamente dominanti, che al prossimo turno se la vedranno contro il Gonzaga, altra compagna di battaglie la stagione passata.

Salutiamo con lacrimuccia anche Silvia ed Emma, capaci pur tutta la stagione così come stasera di essere un punto di riferimento nei momenti più difficili, che per limiti di età hanno giocato la loro ultima partita con questo gruppo, un applauso anche alla nostra Isabella ed ai nuovi innesti Federica S. e Lara, grandi anch'esse di bravura ma purtroppo anche di età Salutiamo anche alcune forti U16 che con questo gruppo hanno appena iniziato a scrivere la storia e che porteranno sicuramente nuova linfa e passione.

Cala il sipario, si ripongono gli strumenti, ma non prima delle ultimo grazie a questo irripetibile gruppo di campionesse che ci ha fatto sognare per tutti questi mesi.

Vittoria schiacciante delle Tigrotte contro il Castellanza

Vittoria schiacciante delle Tigrotte contro il Castellanza

CEM Torricelli - Union Castellanza 3-0 (25-11 25-8 25-22)

Esordio delle Tigrotte Rosse al nuovissimo CEM Stadium contro l'Union Oratori di Castellanza.

In campo Bianca, Gaia D, Fra, Vane, Cate, Antia e Gio F. 
5 ace di Antia aprono subito il solco sul 6 a 1 prima che le avversarie trovino le contromisure. Ma è una partita dove il servizio fa davvero la differenza. Le avversarie costruiscono e attaccano anche benino mettendoci  in una qualche difficoltà, ma ricevono e battono troppo male per impensierire le Tigrotte: Antia strepitosa al servizio, Gio F mette a segno un paio di punti spettacolari, Cate chiude con due ace il primo set che le Ragazze CEM si portano a casa 25-11 in 15'. Il campo nuovo porta bene!

Nel secondo set le Tigrotte entrano in campo a formazione invariata. Partono le avversarie con servizio contro la rete mentre Antia piazza subito 3 ace, tanto per confermare la cifra del match.  Il tentativo di reazione del Castellanza si scontra con le belle ricezioni di Gaia D. Bianca distribuisce agevolmente tra Gio, Antia, Vane, Fra e Cate. arriviamo sul 15/8, ma sono ancora gli ace fotonici di Antia che non lasciano scampo alle avversarie: con ben poco gioco in campo eccoci 19/8. A questo punto entra Emma per Cate e sul 20/8 Martina per Vane: però  hanno poca occasione di giocare perché Antia (quasi noiosa) continua con gli ace portandoci sul 24/8. Una bella palletta di Bianca chiude rapidamente il set 25/8.

Al terzo set la CEM schiera Asia, Bea, Vanessa, Martina, Sara, Emma e Antia.
Purtroppo il nostro primo servizio finisce a rete e le avversarie trovano un pò di coraggio e qualche ace consecutivo sfruttando un momento di appannamento della nostra ricezione. Le Tigrotte si disorientano un po’ e scivolano 0/7 e poi 1/9. È il momento più brutto ma la risalita comincia dal servizio di Martina, Vanessa e Sara segnano, Martina fa ace ed eccoci sul 8/11. Per nostra fortuna il Castellanza batte a rete e Sara va al servizio: muro e poi bomba di Vane 11/11, la CEM ha rimontato. Emma realizza il sorpasso, poi con una palletta di Asia arriviamo 13/12 continuando testa a testa fino al 20/21 quando entra Giorgia al posto di Emma. Nonostante un bel colpo di Vanessa qualche errore in difesa ci porta di nuovo su un pericoloso pareggio 22/22. Per fortuna arriva Giorgia in battuta: tre colpi micidiali e un super ace finale, il set chiude 25/22 e la partita 3/0 per noi.

Bella vittoria delle Tigrotte, Antia e Giorgia punte di diamante della squadra CEM, le Ragazze sono sempre più vicine agli ottavi di finale! Il prossimo sabato tutti a Castellanza sperando di consolidare il risultato anche fuori casa.

Forza CEM!!!

I Divisione Blu: L’Orchestra Torna a Suonare

I Divisione Blu: L’Orchestra Torna a Suonare

CEM TorricelliCentro Schuster 3- 2 (25-23 25-22 22-25 11-25 15-9)

Quella a cui abbiamo assistito stasera è stata una vera battaglia agonistica, un testa a testa continuo tra due squadre che hanno fatto di tutto per prevalere e che ha tenuto gli spettatori con il fiato sospeso fino alla fine. Vince ancora la CEM, che porta a 8 la sua striscia di vittorie consecutive, ma onore anche allo Schuster, che seppur sconfitto, esce a testa alta dal PalaDionigi.

C’era attesa per questa partita, con i nostri avversari inquadrati nel mirino, avanti a noi in classifica di soli due punti. Si parte subito forte; nonostante alcuni errori in battuta da entrambe le parti, il gioco sale subito di livello. Lo Schuster attacca deciso e oppone un muro che sembra invalicabile, ma le Nostre Ragazze non si scoraggiano e replicano con efficacia rimanendo incollate all'avversario. Nel finale del set gli ospiti piazzano un minibreak portandosi sul 20-23 e forse si illudono di aver chiuso i giochi. Così non è! Cambio palla, in battuta ci va Elisa e ci tornerà per altre quattro volte, che significa 25-23 per noi. Nel secondo set l’agonismo non cala d’intensità. La determinazione delle Nostre Ragazze ci conforta, ma al di là della rete nessuno arretra di un centimetro. C’è tempo per vedere una Clodie in formato banda che piazza una schiacciata sul lungolinea, una splendida Anna che arriva ovunque, le nostre bocche di fuoco Elisa e Lanzo che devono dar fondo a tutto il loro repertorio per scardinare la difesa avversaria e una Silvietta che stampa la parallela del 24-22. Finisce col punteggio di 25-22, ma nessuno si illuda! Lo Schuster non si arrende e anche nel terzo set attacca forte; anche noi non caliamo, restiamo lì fino al colpo di scena finale. Sul 21-23 l’attento Giancarlo al tavolo richiama l’attenzione dell’arbitro: errore di formazione per la squadra avversaria e rettifica del punteggio a 22-22. L’aiutino non viene però sfruttato a dovere e uno Schuster punto nell’orgoglio chiude il set 22-25. Quarta frazione di gioco: la CEM ha un calo di ritmo e determinazione. Non così i nostri avversari che si scatenano piegandoci in breve per 11-25. Sugli spalti fanno festa i numerosi tifosi dello Schuster, ma noi restiamo tranquilli. Un rilassamento non è una resa! La CEM resta una bellezza e nel tie break torniamo protagonisti. Lo Schuster ha già fatto il massimo sforzo per raddrizzare la partita, noi troviamo ancora le forze per reagire. L’orchestra torna a suonare, Elisa è una macchina perfetta e quando il nostro muro respinge l’ultimo attacco, esplode la danza della festa: 15-9 il punteggio finale. Due punti per noi, uno per lo Schuster; non c’è il sorpasso in classifica, ma rosicchiamo un altro punto.  

Ci resta un’altra grande prestazione, intensa e spettacolare, che ci fa tornare a casa gasati e pronti per la prossima “battaglia”.

FORZA CEM‼!

Under 18 MB: Salutate (per l’ultima volta) la capolista!

Under 18 MB: Salutate (per l’ultima volta) la capolista!

CEM Torricelli - Scuola Volley Segrate 3-1

Schuster Milano - CEM Torricelli 1-3

Con la doppia vittoria Segrate - Schuster finisce questa bella prima fase di U18, che le Furie Rosse chiudono al primo posto con una sola sconfitta al passivo. Sono state altre due partite combattute, come ormai ci siamo dovuti abituare da natale, complici un momento di forma non ideale delle nostre ragazze e la sindrome della capolista, che porta le avversarie a tirare fuori il meglio contro le migliori.

La battaglia di Segrate dell’andata ci aveva già messo in guardia su queste fiere ragazzine 2005, che guardano dritte negli occhi le avversarie, sfidandole senza timore. Anche domenica al Palamanara il line-up titolare CEM subisce la spavalderia avversaria, e con un inizio shock perde subito il primo set. Ma le Furie Rosse sono bravissime a reagire immediatamente grazie ad una prestazione “monstre” della capitana Sara B, la migliore in campo con la sua devastante potenza in attacco ed una ritrovata precisione al servizio. Le Furie Rosse riprendono subito le redini dell’incontro per vincere 3-1, chiudendo partita e discussioni per il primo posto.

Con il girone e lo spumante in ghiaccio, una temperatura oscillante tra i 17 ed i 18 gradi e l’alba che si avvicina, anche lo Schuster mette sul campo tanta voglia di giocare e divertirsi, dandoci abbondante filo da torcere. Vinciamo tre set punto a punto, ma ne perdiamo anche uno sul filo del rasoio dopo essere stati avanti per 24-20, insomma la solita fatica di questi tempi postfestivi. In una giornata in cui hanno giusto spazio tutte le convocate, una menzione speciale per Camilla, che tira colpi pesanti ed efficaci, alla fine fondamentali per salvarci la ghirba (3-1). Un buon esempio di quella concentrazione che purtroppo non tutte sono riuscite a tenere fino alla fine della partita, ma che a volte può anche fare rima con il rispetto per compagne ed avversarie....

Salutate ancora una volta questa bella capolista, perché sarà l’ultima: da domani tutte le vittorie inanellate finora non conteranno più e si ricomincerà da zero, con umiltà e concentrazione, in attesa di capire chi sarà la nostra avversaria del prossimo turno.

Forza Ceeeem !

Le Tigrotte Rosse capoliste indiscusse del loro girone PGS

Le Tigrotte Rosse capoliste indiscusse del loro girone PGS

CEM Torricelli - Polisportiva Rodano 3-0 (25-8 25-13 25-16)

Nell’ultimo scontro di girone le Tigrotte della Cem affrontano  in casa il Rodano. Le ragazze arrivano alla partita da capoliste imbattute anche se con un po’ di amarezza per la vicenda con lo Schuster (sconfitta a tavolino  - e negata una chance di recupero - per “misunderstanding” sull’orario di inizio della partita).

Parte la CEM con un ace di Bianca e le Tigrotte staccano velocemente le avversarie che non le raggiungono più: molti punti su servizio, belle azioni con attacchi di Francesca, Antia, Caterina, Giorgia F e Vanessa. Il set, dominato dalle ragazze CEM senza nessuna fatica,  chiude ancora con un ace di Bianca sul 25/8.

Nel secondo set Ramona cambia un po’ la squadra: entrano Gaia M al posto di Gio F ed Elisa per Bianca. Anche il secondo set inizia con una serie di ace: prima Elisa poi Cate portano la CEM sul 7/0. Sul 9/3 entra Lavinia per Antia, la partita diventa un po’ più combattuta e dopo lunghi scambi e salvataggi rocamboleschi che ci tengono con il fiato sospeso arriviamo sul 14/5. Bene Bea, Gaia e Lavinia. Cate segna in battuta e schiacciata ma poi sbaglia sul 19/8 ed entra Emma. Vanessa realizza e arriviamo sul 23/8, entra Giorgia G per Francesca. Le Tigrotte hanno un momento di smarrimento e lasciano rimontare il Rodano fino al 24/13, poi con una palletta di Giorgia G ci portiamo a casa il set 25/13. La vittoria del set è stata meno semplice ma comunque netta.

Nel terzo set giocano Elisa, Gaia D, Emma; Giorgia G, Gaia M e Giorgia F. Inizio un po’ più in salita: qualche errore delle nostre Tigrotte e ci troviamo sul 2/6. Reagiscono Gaia ed Emma e arriviamo 7/7. Il set prosegue testa a testa, al 11/11 entra Bea, sul 13/12 Cate  come centrale. Si fanno valere Gaia M (anche con bellissime difese) e Giorgia F. Serie di ace di Cate ci porta sul 21/13, entra Lavinia per Gaia. L’ace di GioF ci porta sul 24/16 e il 25/16 che chiude set e partita ce lo regala il Rodano, buttando la palla sul soffitto.

Vittoria meritatissima, superiorità indiscussa della CEM in qualsiasi formazione che ci fa chiudere il primo girone del campionato da prime assolute.

Le Tigrotte hanno finalmente imparato a graffiare e a giocare sul serio, nella seconda parte dell’anno le aspettano nuove e ben più difficili sfide ma per il momento SALUTIAMO CON ENTUSIASMO LA CAPOLISTA!

E sempre Forza CEM!!

Prima Sconfitta per le Furie Rosse a Basiglio

Prima Sconfitta per le Furie Rosse a Basiglio

Basiglio MI3 - CEM Torricelli 3-2

Nella bellissima partita a monopoly di questo girone le Furie Rosse pescano la carta imprevisto e perdono la prima partita contro un bel Basiglio che vince proprio con un gran puntiglio.  Una avversaria solida e completa quella visto stasera, che potrebbe ancora acciuffare un rocambolesco secondo posto, vincendo contro il Geas.

Le imbattute Furie Rosse vincono il primo set in scioltezza, e forse si illudono prematuramente di una passeggiata di salute. Ma le avversarie oggi sono determinate a dimostrare che in questo combattuto girone possono ancora dire la loro.
Il lavoro fatto in settimana migliora di molto la precisione al servizio, fondamentale che nelle ultime uscite aveva visto le Ragazze in rossoblu cedere qualche punto di troppo, ma siamo ancora lontane dalle potenza e precisione delle avversarie che ci martellano per tutta la partita con una impressionante gragnola di battute al salto. La ricezione CEM va presto in affanno nonostante la solida prova di Emma e Silvia, della cui esperienza e maturità questa squadra ha bisogno come di aria nei polmoni un fumatore intossicato. Ma oggi nemmeno questo basterà....
I centrali sono forse meno incisivi del solito, e così Sara e Silvia vengono chiamata ad un superlavoro in attacco: con il fiato un po’ corto ed una altalena di emozioni degna del miglior Dario Argento si arriva al quinto set, che a differenza degli ultimi due , stavolta perdiamo.

Una bella partita, che con un po’ più di concentrazione e cattiveria avremmo forse potuto chiudere a nostro favore nel quarto set, ma dal risultato finale complessivamente giusto.

Resta il rammarico di aver perso imbattibilità ma una sconfitta prima o poi doveva pur arrivare, ed allora meglio adesso che è indolore che più avanti con rancore. Ma resta anche la convinzione che questo bel gruppo abbia tutte le carte in regola per fare qualcosa di buono anche nel prosieguo del torneo.

Adesso però tutti a nanna presto a ricaricare le pile. Il prossimo week end ci aspetta un trittico di fuoco: domenica ospitiamo Segrate per il primo match ball del girone che chiudiamo lunedì facendo visita allo Schuster (una vittoria con qualsiasi punteggio basta per la matematica certezza del primo posto). Martedì chiusura in bellezza con la sfida di Rho per la seconda partita di II Div U21

Buon divertimento a tutti !

I Divisione Blu: la Prova del Nove

I Divisione Blu: la Prova del Nove

CEM - G.S.Cagliero 3- 1 (18-25 25-22 25-23 25-16)

Tutti vi ricorderete della famigerata “prova del nove”, quel rapido test che in matematica ci permette di verificare l’esattezza del risultato di un’operazione. Questa sera per la I DivisioneBlu è giunto il momento della verifica, affrontando il G.S. Cagliero, squadra situata al quarto posto della classifica, ma a soli due punti dalla sua vetta.

Visto che siamo nel campo dei numeri proviamo con delle cifre a spiegare il cammino fin qui percorso dalle nostre Ragazze. Il campionato è iniziato con un 6/6, sei sconfitte su sei incontri disputati! Un avvio tormentato, un calo di determinazione che ha finito col trascinare il gruppo in un vortice senza fine. Non è facile riprendersi in queste situazioni, ma lentamente le Ragazze si sono ritrovate e hanno saputo invertire la serie con un 5/5 che significa cinque vittorie consecutive. Ecco quindi l’occasione e l’avversario per testare il vero stato di salute della squadra.

Il primo set inizia nel segno dell’equilibrio con il Cagliero che riesce a mantenersi sempre avanti con 2-3 lunghezze di margine fino al 18-20 quando la CEM si arena nelle sabbie mobili, sprofonda nella palude dello sconforto e si arrende: 18-25 per gli ospiti e ancora questo calo improvviso e travolgente. Coach Silvia decide di cambiare qualcosa e fa la mossa che risulterà determinante per l’esito della gara. Entra in campo Silvietta che sfodera una prestazione “monstre” raggiungendo livelli di trans agonistica tali da farla sembrare un’indemoniata. Grazie a lei, ad Anna e agli inserimenti di Beatrice la squadra ritrova una compattezza difensiva che manda in affanno le avversarie. Anche il secondo set è all'insegna dell’equilibrio, ma questa volta è la CEM a mantenere un margine di vantaggio di pochi punti che riesce a conservare fino al termine: 25-22 e un segnale importante di reazione contro un avversario non facile. Il terzo set inizia male per noi e andiamo sotto 0-4 e poi 1-6. Ma è solo un fuoco di paglia! L’atteggiamento delle nostre Ragazze è cambiato. Sale anche la qualità del nostro servizio e il Cagliero è spesso in difficoltà; facciamo fatica a controllare il forte centrale avversario, una vera spina nel fianco, ma la CEM non molla un centimetro: finisce 25-23. Bravissime! Siamo al quarto set ed è una festa per noi. Le Ragazze si liberano da ogni ancoraggio e alzano ancora il livello prendendo il largo. Dal suo arco capitan Clodie sfodera assist che Elisa, Silvietta, Lanzo e Eliana trasformano in frecce che vanno a conficcarsi nel corpo ormai martoriato del povero Cagliero. Silvietta infila una serie di servizi vincenti: Chiara completa l’opera. La CEM è una furia che si placa solo al fischio finale: 25-16 ed esplosione di gioia, perché è una vittoria che vale molto, è il segno di una squadra finalmente ritrovata.

Sesta vittoria consecutiva e prova del nove superata. Visibilmente soddisfatti i coach Silvia e Federico con Alberto e ora avanti tutta, con fiducia, determinazione e  mente libera.

FORZA CEM!

Furie rosse: Blu di freddo e di Fifa

Furie rosse: Blu di freddo e di Fifa

CEM Torricelli - MTV Nera Milano 3-1 (25-13 18-25 25-16 25-20)

In un PalaManara più luminoso di una spiaggia caraibica ma più freddo di un igloo, arriva una MTV che galleggia nelle ultime posizioni del girone e non ha quindi nulla da perdere: un pericoloso trappolone post natalizio per la capolista ancora stordita tra festeggiamenti e qualche malanno di stagione.

La partita parte come da copione, con le Furie Rosse in pieno controllo ed il gioco che scorre placido e fluido fino ad un sereno 25-13 finale. Confermate le sensazioni dell’andata, serenità in campo ed in tribuna.
Il secondo set scuote invece la paciosa confidenza delle nostre Ragazze. Il servizio si conferma un fondamentale problematico (anche stavolta a fine partita gli errori si conteranno a decine), mentre la ricezione pretende dazi sanguinosi. Si parte 0-4 per MTV, e ci vuole tutta la concentrazione possibile perché il CEM torni in partita, con qualche bel punto delle due Federiche dal centro e di Silvia dalla banda. Sul 13-7 CEM le cose sembrano rimettersi secondo natura, ma non è così: mentre le avversarie entrano in trance agonistica, le nostre si inabissano, perdendo per 25-18 tra lo sgomento generale. L’attitudine torna però subito quella giusta: le Furie Rosse si riconnettono alla partita e scattano sul 5-1 con una bella Lara che intimidisce in prima linea; Sara infila tre punti di fila tra servizi vincenti e sciabolate dalla banda; Virginia, ottima alternativa di una pur brava Eleonora, piazza ace a grappolo e smista palloni con la serenità di una veterana; Marta fa davvero male con imprendibili conclusioni mancine; Si ristabiliscono le distanze, e si vince meritatamente per 25-16 Mentre Silvia ed Emma restituiscono solidità alla ricezione, una nuova sciarada di ace in salto di Virginia e qualche bel colpo di Sara ci garantiscono il 25-20 nel quarto ed ultimo set di una partita non bella ma intensa.

Se come dicevano gli spartani è meglio Sudare in allenamento che non sanguinare in battaglia, le nostre Furie Rosse hanno proprio bisogno di tornare in palestra e recuperare i loro ritmi consueti. Lunedì si inaugurerà il nuovo campo di via Boncompagni, che dovrebbe riportare un po’ di costanza nel lavoro di questo bel gruppo.
Mancano solo tre partite per chiudere imbattute questo girone di ferro, a partire dalla sfida di Basiglio di domenica prossima: forza Ragazze, non molliamo!